Per avere un’idea più chiara dell’importanza crescente dell’e-commerce nel mondo basti pensare che si tratta dell’unico settore in cui si registra una crescita a due cifre. Nel panorama mondiale la Cina possiede il più grande mercato elettronico, al secondo posto si trovano gli Stati Uniti d’America. Per quanto riguarda l’Europa, invece, i paesi in cima alla classifica sono Regno Unito, Germania e Francia, sebbene negli ultimi 5 anni anche Italia e Olanda abbiano visto una crescita esponenziale del mercato elettronico e prevedano un incremento del 14% ogni anno fino al 2021.

Nonostante l’Italia abbia faticato a rimanere al passo nei primi anni di sviluppo del commercio elettronico, adesso registra un continuo aumento degli utenti che fanno acquisti on-line, arrivando ad allineare il Belpaese con il resto del mondo. I dati sottolineano che il 74% delle aziende italiane investirà parte delle proprie risorse nella vendita online, in particolare il 58% lo farà tramite risorse interne e il 42% tramite consulenza esterna.

 

 

I settori di maggior successo nel campo degli acquisti online in Italia sono quelli dei viaggi e del tempo libero, sui quali è distribuito il 70,4% del fatturato dell’e-commerce italiano. Anche i campi di salute e bellezza, moda e alimentare hanno visto un incremento delle vendite tra il +24% e il +39% solamente nel 2017.

In tale contesto cresce l’importanza del Made in Italy che diventa un ottimo valore competitivo per le aziende nel mondo del commercio elettronico. Prodotti artigianali realizzati interamente in Italia, anche se venduti on-line concorrono ad accrescere la visibilità delle aziende e la loro brand awareness, infatti, da quanto emerso da una recente indagine, il 74% delle aziende intervistate sostiene che il Made in Italy è un vero e proprio asset della loro strategia e comunicazione in rete. 

A dimostrazione della crescente importanza del commercio su web dei prodotti realizzati interamente in Italia basti pensare che il colosso dell e-commerce Amazon ha creato all’interno del sito una sezione apposita per il Made in Italy, la quale ha registrato un aumento del 40% sulle vendite all’estero, in particolare per Stati Uniti, Giappone ed Europa.

#ecommerce #digitalmarketing  #bootcampunifi #unifi #amazon #madeinitaly #online

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *